Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop


TERRITORIO

Il filosofo Bencivenga incontra i detenuti dell'Istituto Penitenziario di Uta

Compagnia B presenta Festival L.E.I. - lettura, emozione, intelligenza

Redazione
martedì 6 dicembre 2016 13:36

Compagnia B presenta Festival L.E.I. - lettura, emozione, intelligenza.

Il filosofo Ermanno Bencivenga incontra i detenuti dell'Istituto Penitenziario di Uta per parlare del "Critone" di Platone.

Costruire storie è uno dei progetti che maggiormente rappresentano la prima edizione del LEI Festival, in corso di svolgimento in diversi comuni della Sardegna con l'organizzazione della Compagnia B di Alice Capitanio. Mercoledì 7 dicembre giunge infatti al termine il laboratorio di scrittura scenica realizzato dentro l'Istituto Penitenziario di Uta, finalizzato alla realizzazione di una sceneggiatura per un cortometraggio e che al mattino, con inizio alle ore 10.30 proporrà l'incontro tra il filosofo Ermanno Bencivenga e i detenuti per commentare e discutere insieme il Critone di Platone.

Bencivenga sarà anche uno degli ospiti del programma di giovedì 8 dicembre, quando, con inizio alle ore 17, all' Auditorium Comunale di Cagliari Alessandra Ballerini, avvocato civilista specializzato in diritti umani e immigrazione terrà un incontro dal titolo Dalla parte degli ultimi. Libro di riferimento: La vita ti sia lieve.Storie di migranti e altri esclusi. A seguire, alle 18, lo scrittore Maurizio Pallante, presidente dell'Associazione Movimento per la Decrescita Felice, per parlare di nuovi paradigmi di pensiero, per un progetto di economia che predilige il benessere individuale sulla ricchezza economica, a vantaggio della sostenibilità e della solidarietà. Libro di riferimento: Destra e sinistra addio. Per una nuova declinazione dell'uguaglianza. La giornata sarà chiusa alle ore 19 dalla lectio magistralis del filosofo Ermanno Bencivenga dal titolo Libertà positiva e negativa.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Da Cagliari a Sassari dove il 9 dicembre nel Salone San Paolo, adiacente la chiesa di San Paolo, con inizio alle ore 17.30 lo psichiatra Paolo Crepet parlerà sul tema Baciami senza rete, per riflettere sugli effetti collaterali della rivoluzione digitale sui più giovani. Libro di riferimento: Baciami senza rete. L'incontro è organizzato in collaborazione con l'Università di Sassari. Crepet replicherà l'incontro a Cagliari sabato 10 alle ore 19. Sempre il 9 dicembre ma alle ore 19 nella libreria Mieleamaro di Cagliari il filosofo Ermanno Bencivenga parlerà del suo libro Il giorno in cui non tornarono i conti, in cui l'autore ci guida, passo dopo passo, dalle acque sicure della vicenda narrata verso il mare aperto del dubbio, dell'illusione, mettendo in discussione e scardinando una per una le certezze del protagonista e dell'uomo stesso.

Il programma completo è consultabile sul sito www.leifestival.com