Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop


LAVORO

Nuoro, protesta sulla ciminiera: giù gli uomini su le donne

I due lavoratori, Cristian Piras e Giacomo Cabras, sono scesi stremati dal freddo e dalla fatica e sono stati sostituiti da due colleghe, Valentina Salvai e Francesca Forma.

Redazione
lunedì 18 aprile 2016 15:18

Salite questa mattina a 180 metri in impianto di Ottana Energia
Salite questa mattina a 180 metri in impianto di Ottana Energia

Colpo di scena sulla ciminiera di Ottana dove da quattro giorni protestavano a 180 metri di altezza due operai di Ottana Energia: questa mattina i due lavoratori, Cristian Piras e Giacomo Cabras, sono scesi stremati dal freddo e dalla fatica e sono stati sostituiti da due colleghe, Valentina Salvai e Francesca Forma, che hanno iniziato la salita alle 9:30. I quattro si sono incontrati al primo anello della ciminiera dove si sono abbracciati. I lavoratori protestano contro la chiusura di Ottana Energia dopo la mancata proroga del regime di essenzialità da parte di Terna. Oggi, inoltre, per loro scatta la cassa integrazione, condizione che stanno cercando di scongiurare fino all'ultimo con la loro clamorosa forma di protesta.

 
Connetti
Utente:

Password: