Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop


UNIVERSITA'

Scuola-lavoro parte in Sardegna grazie all'Università di Cagliari

Sarà firmato domani, martedì 15 marzo, alle 10.30 nell'Aula Magna del Rettorato (in via Università 40), un protocollo d'intesa tra l'Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna del MIUR e l'Ateneo del capoluogo tra le due istituzioni

Redazione
lunedì 14 marzo 2016 10:08

L'alternanza scuola-lavoro - introdotta dalle nuove norme sull'istruzione - parte in Sardegna con la collaborazione dell'Università di Cagliari. Sarà firmato domani, martedì 15 marzo, alle 10.30 nell'Aula Magna del Rettorato (in via Università 40), un protocollo d'intesa tra l'Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna del MIUR e l'Ateneo del capoluogo volto ad instaurare un rapporto di collaborazione continuativo tra le due istituzioni.

L'accordo - che sarà firmato dal Rettore, Maria Del Zompo, e dal Direttore Scolastico Regionale, Francesco Feliziani - fa riferimento in particolare alle attività di alternanza scuola-lavoro (previste nelle nuove norme), da svolgere nelle sedi universitarie per studenti delle superiori, ma anche alle attività di orientamento e di tirocinio.

Alla firma del protocollo saranno presenti anche alcuni Dirigenti scolastici di istituti già coinvolti nel progetto. Prima della sigla si svolgerà la presentazione delle iniziative già previste.

L'alternanza scuola-lavoro consiste nella realizzazione di percorsi progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell'istituzione scolastica o formativa, sulla base di apposite convenzioni con le imprese, o con le rispettive associazioni di rappresentanza, o con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, o con gli enti pubblici e privati, ivi inclusi quelli del terzo settore, disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di apprendimento in situazione lavorativa, che non costituiscono rapporto individuale di lavoro.

 
Connetti
Utente:

Password: