Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop


VIDEO

Il video sulla città di Cagliari ha vinto il premio come miglior spot

Giua Marassi e il Comune vincono al Key Award di Milano.

Redazione
giovedì 3 dicembre 2015 22:17

"Cagliari the life you want" è il miglior spot italiano per l'estero. Il video pubblicitario di Mario Giua Marassi, commissionato dal Comune di Cagliari, ha vinto il primo premio come miglior spot promozionale ideato per i mercati esteri alla 47/a edizione del Key Award, festival nazionale del film pubblicitario. Il premio è stato consegnato a Milano all'assessore al turismo Barbara Argiolas, in rappresentanza del Comune, presenti Marassi, regista e fondatore della società di produzione Go To Net Studios e Romeo Scaccia, autore delle musiche. "Un altro passo importante per la visibilità della nostra città - commenta soddisfatto il sindaco Massimo Zedda - questo lavoro invita a scoprire la nostra città attraverso un viaggio che coniuga in pochi secondi cultura, architettura, paesaggi, relax: in due parole il buon vivere. Abbiamo vinto non solo per la qualità delle immagini e la ricchezza del contenuto ma anche e soprattutto per il tratto con cui abbiamo saputo valorizzare la molteplicità dei volti di Cagliari, in una bella sintesi del lavoro che ogni giorno portiamo avanti e che quest'anno ci vede protagonisti con il titolo di Capitale Italiana della Cultura". Giua Marassi ha così descritto il suo lavoro: "Cagliari è un microcosmo di luce che celebra la vita. La luce illumina la vita e la natura unica che la circonda. Cagliari è la vita che desideri, the life you want. Quella semplice e rassicurante. Quella della città del sole. Quella dei giovani e dei bambini. Quella a misura d'uomo. Quella che ci è necessaria. L'uomo, consapevole custode di tanta "bellezza", con estrema cura e dedizione, tiene il suo microcosmo in equilibrio e lo offre al mondo. Un'icona illuministica, umanistica e idealistica, come simbolo universale dell'impegno dell'uomo che vede nella vita della comunità tutta e nella sua celebrazione la massima espressione del proprio ideale e del proprio "sapere": ecco la Cagliari Capitale Italiana della Cultura 2015. Al buio e al pessimismo dilagante, Cagliari risponde con la luce, con la vita". (ANSA).

 
Connetti
Utente:

Password: