Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop


UNIVERSITA'

Cagliari capitale del giornalismo digitale? Perché no!

Dal polo umanistico di Sa Duchessa un segnale forte e chiaro. [Mario Salis]

MARIO SALIS
martedì 28 aprile 2015 08:37

di Mario Salis

Cagliari capitale della cultura digitale? Perché no. Affacciata com'è sul mare, l'impareggiabile vista dai suoi bianchi bastioni, i potenziali centri d'ascolto delle sue torri mostrano un physique du role senza concorrenti. Poi sul piano virtuale si può costruire ciò che non esiste, ma anche l'occhio vuole la sua parte. Le fatiche di studio e di ricerca non sono mai un percorso facile, complesso quanto silenzioso, talvolta ingrato ma la velocità della rete, le sue opportunità di visibilità possono far diventare anche i sogni realtà. Il 22 aprile a Cagliari gli studenti del Laboratorio di comunicazione giornalistica on line e di Lingua Inglese del corso di laurea in Scienze della comunicazione hanno incontrato Andrew De Vigal già responsabile della redazione Web del New York Times, docente di comunicazione presso l'Università dell'Oregon e Laura Lo Forti che da anni si occupa di giornalismo partecipativo, avvalendosi dell'impiego delle tecniche digitali per la promozione delle storie delle comunità.

Riveste un indubbio interesse delineando interessanti prospettive, la nuova disciplina denominata storytelling, la tecnica del narrare che utilizza gli strumenti della nuova medialità. Un'Isola delle storie come la Sardegna, dei poeti e cantori improvvisatori non deve inventarsi nulla se non nuovi canali per diffondere la sua tradizione orale. Le poesie sono un po' come le notizie, arrivano sempre anche quando partono a cavallo, per correre dopo più veloci fermandosi per sempre nella memoria dei popoli. Dal festival internazionale di giornalismo di Perugia a Cagliari per conoscere le nuove frontiere della comunicazione. Dal polo umanistico di Sa Duchessa speriamo parta un segnale forte e chiaro!

 
Connetti
Utente:

Password: